Dati di settore
CONFIDA realizza annualmente lo “Studio sul settore della distribuzione automatica in Italia”, l’unico monitoraggio completo del mercato del vending in Italia.
Dati di settore

Dallo “Studio sul settore della distribuzione automatica in Italia” realizzato da CONFIDA  emerge un giro d’affari del comparto che sfiora i 4 miliardi di euro (3,94 mld €) con oltre 12 miliardi di consumazioni complessive.  Il mercato della distribuzione automatica di cibi e bevande e del caffè porzionato (capsule e cialde) in Italia ha chiuso il 2018 con una crescita del +4,7% rispetto al 2017.

Risultati

 

Mercato automatico

Nel 2018 il fatturato legato ai soli distributori automatici (vending / automatico) è cresciuto del 3% raggiungendo gli 1,92 miliardi di euro con le consumazioni in aumento dello +0,8% (circa 5 miliardi). 

Con 12 mila macchine vendute in più rispetto al 2017 (+1,42%) si raggiunge il numero di 822.175 distributori installati nel nostro Paese, che confermano la leadership italiana fra i Paesi europei. Dietro all’Italia, la Francia con solo 598 mila distributori e la Germania con 570 mila.

 

 

Il caffè rappresenta il prodotto più consumato dell’automatico, con l’86% dei volumi del caldo, che corrispondono a 2,8 miliardi di consumazioni (+1,68%). Il settore del freddo rimane stabile rispetto al 2017 con 991 milioni di prodotti venduti ai distributori automatici, registrando un lieve incremento (+0,3%). Le bibite analcoliche sono in calo dell’1,47% nel complesso. Se la vendita di snack dolci e salati (75% del segmento) è sostanzialmente stabile, il cioccolato non arresta la sua avanzata: + 1,8% e 144,6 milioni di pezzi venduti, molte più barrette (103,5 milioni) che tavolette.

I dati sul mercato del vending nel nostro Paese evidenziano come il settore stia ampliando la propria offerta alimentare a prodotti biologici (gli snack biologici confermano il trend positivo registrando un +25% rispetto al 2017), con meno zuccheri (le bibite a basso contenuto di zuccheri crescono del +53%), a km O e freschi (+3,29% trainati dai panini e tramezzini).

 

Il mercato del porzionato

Sempre più diffuso il settore del “porzionato” (+6,4% e 2 miliardi di euro di vendite tra cialde e capsule) con un picco di consumazioni (+7,2%) oltre i 7 miliardi di unità. 

 

 

 

Sei interessato a ricevere la ricerca completa?

Se sei associato puoi scaricarla gratuitamente qui accedendo con username e password.
Se non sei associato, compila questo form e verrai ricontattato.