La protesta di CONFIDA sul Dl Ristori su 50 testate italiane
La protesta di CONFIDA sul Dl Ristori su 50 testate italiane

Infonews CONFIDA 142/2020

Oltre 50 testate giornalistiche cartacee, web, televisive, sia locali che nazionali hanno ripreso il comunicato stampa con cui CONFIDA ha chiesto al Governo di includere la distribuzione automatica negli interventi a favore dei settori in difficoltà.

Nel comunicato diramato ieri si è evidenziato che il comparto della distribuzione automatica è stato colpito duramente dai DPCM 18 e 24 ottobre del Governo che prevedono lo smart working al 50% per la Pubblica Amministrazione, e che raccomandano l’adozione della stessa misura anche ai privati, nonché l’incremento della didattica a distanza fino al 75%; tutte attività che si svolgono in luoghi dove il settore del vending concentra il proprio business. Per questi motivi CONFIDA ha lamentato la mancata inclusione del settore della distribuzione automatica nel DL Ristori chiedendo al Governo di rivedere tale decisione.

La rassegna stampa è disponibile sul sito di CONFIDA  a questa pagina: https://www.confida.com/rassegna-stampa/