Istituti di credito – Nuove regole europee in tema di classificazione della clientela inadempiente
Istituti di credito – Nuove regole europee in tema di classificazione della clientela inadempiente

Infonews CONFIDA 09/2021

Segnaliamo che dal il 1° gennaio 2021 tutti gli Istituti di credito italiani sono chiamati ad applicare nuove regole europee in tema di classificazione della clientela inadempiente rispetto a un’obbligazione bancaria (cosiddetto “default”) introdotte dall’Autorità Bancaria Europea [EBA] con l’obiettivo di uniformare i comportamenti degli istituti di credito dei paesi dell’UE.

Le nuove norme sono state approvate negli anni recenti, tra il 2015 e il 2017 in periodi di “normalità” e di espansione economica, ma trovano ora applicazione in un momento di difficoltà.

Alcuni grandi Gruppi bancari hanno iniziato ad applicare in Italia le nuove norme UE già a far data dal 1°gennaio 2020, ma con il 1°gennaio 2021 tutti gli Intermediari bancari e finanziari italiani devono uniformarsi.

E’ possibile acquisire una informativa completa sulle nuove regole al seguente link:

https://www.bancaditalia.it/media/notizie/2020/qa-nuova-definizione-default/index.html.

Sarete indirizzati ad un contributo informativo dedicato, che si propone di spiegare in modo pratico e sintetico la nuova normativa, indicando i “pericoli” assolutamente da evitare nell’utilizzo degli affidamenti bancari e nel servizio del debito su operazioni pluriennali, per non vedere compromessa la propria capacità di accesso al credito.