Incontro CONFIDA / Agenzia delle entrate. Concordata la soluzione transitoria
Incontro CONFIDA / Agenzia delle entrate. Concordata la soluzione transitoria

Infonews CONFIDA 07/2016

Si è tenuto oggi a Roma l’incontro tra la delegazione CONFIDA e l’Agenzia delle entrate per la definizione del documento che riporta le specifiche tecniche degli strumenti tecnologici attraverso cui operare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi dei distributori automatici nella c.d. “fase transitoria”.

Il documento tecnico è stato rivisto nei suoi punti principali dalla delegazione CONFIDA, Agenzia delle entrate e SOGEI e nei prossimi giorni sara’ armonizzato alla luce delle osservazioni emerse per poi essere condiviso nella sua stesura.

Nell’incontro di oggi si è convenuto in particolare che i dispositivi deputati alla memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi dovranno essere in grado di:

·         generare file in formato xml, sui quali è apposto un sigillo elettronico, prodotto tramite un certificato di firma rilasciato dalla CA dell’Agenzia delle entrate;

·         trasmettere e ricevere, in modalità telematica, verso e da l’Agenzia delle entrate, i suddetti file xml, tramite una connessione alla rete internet pubblica.

Per poter trasmettere i dati dei corrispettivi, il dispositivo dovra’ essere associato alla partita IVA del soggetto titolare dei corrispettivi