Coronavirus: CONFIDA insiste sulla sospensione dei canoni concessori. Presenta un emendamento in parlamento e lancia campagna una campagna social con Confcommercio
Coronavirus: CONFIDA insiste sulla sospensione dei canoni concessori. Presenta un emendamento in parlamento e lancia campagna una campagna social con Confcommercio

Infonews CONFIDA 76/2020

Come vi abbiamo già comunicato con l’Infonews 68/2020, CONFIDA sta portando avanti una campagna per proporre un provvedimento che, a livello nazionale, disponga la sospensione dell’obbligo di versamento dei canoni concessori e demaniali da parte degli operatori del settore del Vending a favore delle Pubbliche Amministrazioni, con decorrenza 15 febbraio 2020 e per tutto il periodo di efficacia delle misure di contenimento dell’emergenza COVID-19.

Nelle scorse settimane, CONFIDA ha scritto una lettera aperta al Ministro Dell’Economia Roberto Gualtieri e, col supporto dell’on Cosimo Ferri, ha presentato un emendamento al DL Liquidità.

Infine, oggi CONFIDA ha lanciato insieme a Confcommercio una campagna sui social media a cui vi chiediamo di dare un contributo. Dipende infatti da noi promuovere più possibile questa importante richiesta del settore condividendo i post lanciati dagli account di Confcommercio su:

Twitter: https://twitter.com/Confcommercio/status/1259755491703631872?s=20

Linkedin: https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6665526115097956352

Facebook: https://www.facebook.com/watch/?v=834707803684585