Certificazione dei corrispettivi per tutti i soggetti che effettuano attività di commercio al minuto e assimilate (es. somministrazione di cialde e capsule OCS).
Certificazione dei corrispettivi per tutti i soggetti che effettuano attività di commercio al minuto e assimilate (es. somministrazione di cialde e capsule OCS).

Infonews CONFIDA 37/2019

Desideriamo comunicare che, dal 1 luglio 2019, per i commercianti al minuto e soggetti assimilati con volume d’affari superiore a 400.000,00 euro entra in vigore l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri (art. 2 comma 1 del D.Lgs. 127/2015).

Dal 1 gennaio 2020, l’obbligo verrà esteso alla generalità dei soggetti che effettuano operazioni nell’ambito del commercio al minuto.

In questo contesto rientra l’attività di somministrazione di cialde e capsule OCS.

Per quanto riguarda il Vending, restano ferme le disposizioni relative alla memorizzazione elettronica e alla trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi delle cessioni di beni o prestazioni di servizi effettuate tramite distributori automatici tradizionali di cui all’art. 2, comma 2, del decreto legislativo n. 127 del 2015.

 

È possibile leggere la circolare di CONFIDA completa al seguente link:

https://www.confida.com/servizi-circolari/