Certificazione dei corrispettivi per tutti i soggetti che effettuano attività di commercio al minuto e assimilate (es. somministrazione di cialde e capsule ocs).
Certificazione dei corrispettivi per tutti i soggetti che effettuano attività di commercio al minuto e assimilate (es. somministrazione di cialde e capsule ocs).

Infonews CONFIDA 38/2019

Facciamo riferimento alla nostra precedente Infonews Confida 37/2019 in argomento per comunicarvi che l’Agenzia delle entrate ha pubblicato la circolare 15/E del 29 giugno 2019 nella quale fa sapere che il comma 6-ter dell’articolo 2 del D.Lgs. 127/2015 è stato sostituito.

Nella nuova formulazione si dice che “nel primo semestre di vigenza dell’obbligo di cui al comma 1, decorrente dal 1° luglio 2019 per i soggetti con volume di affari superiore a euro 400.000 e dal 1° gennaio 2020 per gli altri soggetti, le sanzioni previste dal comma 6 non si applicano in caso di trasmissione telematica dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fermi restando i termini di liquidazione dell’imposta sul valore aggiunto”.

È possibile leggere il testo integrale della Circolare al seguente link:

https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/normativa+e+prassi/circolari/archivio+circolari/circolari+2019/giugno+2019/circolare+n+15+del+29+giugno+2019/CIRCOLARE+15+DEL+29+GIUGNO+2019.pdf